Il giornale delle Associazioni

Il giornale delle Associazioni
Il giornale delle Associazioni

giovedì 4 dicembre 2014

La Responsabilità Civile Autoveicoli-Parte 1




Responsabilità civile autoveicoli

La responsabilità civile autoveicoli (RCA o RC Auto) nell'ordinamento giuridico italiano si riferisce alla responsabilità giuridica per i rischi, avverso il quale è obbligatorio garantirsi presso una compagnia di assicurazioni autorizzata, derivanti dagli eventuali danni cagionati a persone o cose, a causa della circolazione di autoveicoli su strada. Sono infatti esclusi, a meno di deroghe particolari alle condizioni generali di assicurazione, il luoghi privati come giardini, parcheggi e zone antistanti piazzali di proprietà di società.



La compagnia assicuratrice "avrebbe" obbligo a contrarre pagamento con tutti i possessori di veicoli a motore in circolazione nel territorioitaliano, al fine di risarcire eventuali danni cagionati a terzi. Con la liberalizzazione del mercato, le compagnie hanno avuto in nome della concorrenza, la possibilità di creare sistemi di valutazione senza un criterio ben definito, per depositare le proprie tariffe in ANIA, l' organismo di controllo. Il principio per l' emanazione di una tariffa dovrebbe basarsi infatti, sulla statistica di sinistrosità riscontrabile all' interno della presenza di quella particolare circostanza  alla compagnia stessa.



Porterò un esempio per chiarire il concetto:

-Se dalle statistiche interne ad una specifica compagnia, si dovesse riscontrare una massiccia presenza di classi alte, piuttosto che di profili legati all' età piuttosto che al domicilio, sarebbe sufficiente incrociare questi dati con la statistica di incidenza di sinistrosità a carattere nazionale, per mantenere inalterato il principio di mutualità. In realtà, la libera concorrenza non ha mai avuto campo libero, con l' ulteriore giro di vite, causato dai grossi accorpamenti verificatisi negli ultimi anni, con l' inevitabile conseguenza di creazione di cartello, finalizzata a penalizzare comunque il consumatore.


.