Il giornale delle Associazioni

Il giornale delle Associazioni
Il giornale delle Associazioni

giovedì 30 ottobre 2014

Corso di educazione al risparmio: Capitolo 4



di Alexis Bardi




Porre attenzione alle Microspese

Non essendo la  matematica  un opinione è abbastanza scontato sostenere che tanti acquisti giornalieri, anche se piccoli, possono eguagliare, se  non addirittura superare, un grande acquisto saltuario. Ma siete sicuri di conoscere quanto le microspese possono influire su base annua? Da ex fumatore riporto un esempio sconvolgente che mi ha spinto a smettere: un pacchetto di sigarette al giorno, di marca media costa circa 4 euro, ovvero 1200 euro all’ anno. A parte che pagare per uccidersi non è proprio il massimo, ma constatare che in 20 anni ho speso l’ equivalente di 25.000 euro mi ha definitivamente convinto che era proprio ora di smettere. Se si aggiunge a questa microspesa, un caffè un gelato e un pacchetto di caramelle, la cifra diventa da capogiro. Riuscire a limitare questo genere di spese, definite fantasma, data l’ incredibile incidenza che hanno nel tempo ma silenziose e quasi invisibili, diventa argomento fondamentale per una buona educazione. Simulate a ritroso un elenco piuttosto nutrito di alcune spese fantasma quotidiane, caffè, briosche, quotidiani ecc..ecc, moltiplicato per il numero di anni darà un risultato incredibile. Ci tengo a precisare che una buona educazione al rispamio non contempla una rinuncia totale a tutto, allo stesso tempo prendere coscienza che un pò di attenzione può seriamente influire positivamente sul raggiungimento di una buona educazione e magari facilitare il raggiungimento degli obbiettivi a medio e lungo periodo. Non dobbiamo privarci di tutto, ma comprendere quali sono le priorità.


Buon risparmio

Come creare un obiettivo
Tenere il diario delle spese
Stop acquisti compulsivi
Porre attenzione alle microspese
Qualche trucchetto
Risparmiare sulle spese di casa
In vacanza
I consigli del viaggiatore
Risparmia sull’ acqua e sulle utenze varie